www.phyto-fitness.eu                                         info@phyto-fitness.eu                                                  Copyright(c) Phyto-Fitness
per uno stile di vita sano e attivo consulenza personalizzata
Benvenuti Nutrizione Cosmetica Acqua Contatto
info@phyto-fitness.eu
Nutrizione - micronutrienti
Oligominerali
Phyto-Fitness
Il Ferro è un oligominerale essenziale e fa parte di molti gruppi di trasporto di ossigeno ed elettroni nell'organismo. Il ferro è presente in quantità abbondante sopratutto nel sangue. Quasi due terzi del ferro nell'organismo si trovano nell'emoglobina, mentre piccole quantità di ferro si trovano nella mioglobina dei muscoli. Funzioni del ferro: Il ferro è un fattore essenziale per una corretta funzionalità dell'emoglobina, proteina presente nelle cellule dei globuli rossi che trasporta l'ossigeno dai polmoni a tutti i tessuti attraverso il flusso sanguigno, assicurando ossigeno ai muscoli. È altresì importante per formare parte della mioglobina nelle cellule dei muscoli, una piccola "scorta" per la fornitura immediata di ossigeno ai muscoli. Il ferro fa parte anche di parecchi sistemi enzimatici impegnati nell'utilizzo dell'ossigeno all'interno delle cellule. Vi sono due forme di ferro alimentare: = ferro eme, derivato dall'emoglobina, presente nelle fonti animali (carne) = ferro non-eme presente negli alimenti di origine vegetale il ferro eme è meglio assorbito dall'organismo rispetto al ferro non-eme (ferro eme circa 20% rispetto a un assorbimento del 5% circa di ferro non-eme di origine vegetale) Fonti di ferro vegetale: pane e cereali integrali, verdure a foglia verde e leguminose Fonti di ferro animale: carni rosse, fegato Lo Zinco è un oligominerale essenziale presente in quasi ogni cellula dell'organismo, ma la quantità complessiva immagazzinata è modesta e per la maggior parte si trova nelle ossa, nella pelle e nei capelli. Analogamente al magnesio, lo zinco interagisce con oltre 100 enzimi. In particolare lo zinco funge da attivatore di enzimi, interessati nel metabolismo delle proteine, dei carboidrati, dei grassi e degli acidi nucleici. Partecipa anche alla funzione degli ormoni e dei recettori, nell'immagazzinamento dell'insulina e nel sistema immunitario. Lo zinco è indispensabile per rafforzare il sistema immunitario. Infatti lo zinco provoca lo sviluppo e l'attivazione dei linfociti T, un tipo di cellule dei globuli rossi che combattono le infezioni. Lo zinco è utile anche per ridurre il rischio del comune raffreddore, sebbene gli studi a tale riguardo non siano ancora definitivi. Funzioni dello zinco: = è necessario per rimarginare le ferite = mantiene il senso del gusto e dell'odorato = sostiene il sistema immunitario = sostiene la normale crescita e lo sviluppo dell'organismo fino in età adulta = è necessario per la sintesi del DNA Fonti di zinco vegetale: cereali integrali, noci Fonti di zinco animale: ostriche, carne di manzo, carne di maiale Il Rame è un altro oligominerale essenziale, la cui presenza tuttavia è più difficile da chiarire rispetto ad altre sostanze nutritive le cui funzioni sono individuabili rapidamente. Il rame è presente in parecchi enzimi e proteine direttamente legate all'assimilazione del ferro da parte dell'organismo. Funzioni del rame: Il rame aiuta il ferro a svolgere la sua funzione di produzione di emoglobina nel sangue ed è indispensabile per una corretta crescita e riproduzione delle cellule. Il rame è anche un elemento chiave nella produzione di collagene, che si trova nella pelle e in tutti i tessuti connettivi. Il rame è fondamentale anche per rimarginare le ferite. Un'adeguata assunzione di rame è importante per le donne in gravidanza e per lo sviluppo del feto Fonti di rame vegetale: leguminose, cereali integrali, noci, alcune verdure verdi Fonti di rame animale: ostriche, pesce, frattaglie, pollame Il Manganese è un oligominerale. Nell'organismo è presente in vari enzimi, ed è un co-fattore per altri enzimi. Spesso il manganese svolge la sua funzione in stretta relazione con altri minerali, come rame e ferro. Il manganese è necessario per la salute della pelle, delle ossa e la funzione delle cartilagini, come per il metabolismo del glucosio e delle lipoproteine. Contribuisce anche ad attivare la superossidodismutasi (SOD) - un importante enzima antiossidante Funzioni del manganese: = attiva l'enzima antiossidante SOD nei mitocondri della cellula = attiva gli enzimi per il metabolismo dei carboidrati e del colesterolo = favorisce la formazione di cartilagini e ossa sane = partecipa alla regolazione della tolleranza del glucosio Fonti di manganese vegetale: spinaci, noci, legumi Fonti di manganese animale: nessuna fonte rilevante Altre fonti: tè nero e tè verde, pane ai cereali integrali Lo Iodio è un oligoelemento non metallico, unico tra gli aligominerali indispensabili in quanto componente essenziale di determinati ormoni. Lo iodio è necessario nel corpo umano in quanto parte degli ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea. La ghiandola tiroidea contiene un'elevata concentrazione di iodio. Le cellule della tiroide sono le sole nell'organismo in grado di assorbire lo iodio. Il tessuto della tiroide ha la proprietà specifica di assorbire lo iodio, di immagazzinarlo e di rilasciarlo successivamente in quantità controllata sotto forma di ormoni tiroidei. La regolazione del metabolismo di ogni cellula dell'organismo dipende dagli ormoni tiroidei. Se la secrezione della tiroide è carente, il metabolismo basale si abbassa, la circolazione è ridotta, e tutto il ritmo della vita è rallentato. Quando i livelli di iodio non sono adeguati, tutto questo processo e il sistema ormonale sono compromessi. La carenza può provocare una serie di gravi disturbi a vari livelli, dallo sviluppo pre-natale alla vita adulta. Gli effetti della carenza vanno dall'ipotiroidismo a problemi mentali. I sintomi in età adulta comprendono il gozzo (allargamento della ghiandola tiroidea) e tempi di risposta più lenti agli stimoli esterni. Fonti di iodio animale: pesci di mare, in particolare merluzzo, tonno, gamberetti Fonti di iodio vegetale: alghe Altre fonti: sale iodato Il Molibdeno è un oligoelemento essenziale. Fa parte di un gruppo di 3 enzimi che favoriscono importanti reazioni chimiche. L'organismo ha bisogno di minuscole quantità di molibdeno per svolgere queste funzioni critiche. Funzioni del molibdeno: = funge da co-fattore per 3 sistemi enzimatici = influenza l'utilizzo delle scorte di ferro nell'organismo = catalizza il metabolismo di aminoacidi contenenti zolfo, importanti per il sistema nervoso e per il cervello Fonti di molibdeno vegetale: leguminose (fagioli, lenticchie, piselli), cereali e noci Il Cromo è un oligoelemento essenziale che contribuisce a mantenere normali i livelli di zucchero nel sangue, regolando la quantità di insulina prodotta Il cromo è l'elemento essenziale del fattore di tolleranza al glucosio, un complesso organico che, con l'insulina, aiuta l'organismo a utilizzare in modo più efficiente zuccheri e carboidrati forniti con l'alimentazione. Ottimizza la produzione e gli effetti dell'insulina, necessaria per mantenere un adeguato metabolismo dei carboidrati, delle proteine e dei grassi. Funzioni del cromo: = aiuta l'organismo a metabolizzare gli alimenti in modo più efficiente = influenza positivamente i livelli di acidi grassi e di colesterolo nel sangue = controlla il metabolismo dell'insulina Fonti di cromo animale: fegato di manzo, uova, pollo, ostriche Fonti di cromo vegetale: pomodori, spinaci, banane, peperoni verdi, germe di grano Altre fonti: lievito di birra Il Selenio è un oligoelemento essenziale in piccole quantità ma che può essere tossico a forti dosi. Il selenio fa parte di vari enzimi che svolgono complesse funzioni metaboliche e chimiche. Come parte delle selenoproteine, il selenio ha funzioni antiossidanti e immunomodulatorie. Funzioni del selenio: = funge da antiossidante nelle specie ossigeno-reattive per proteggere le cellule dell'organismo = partecipa alla rigenerazione di altri sistemi antiossidanti = favorisce la funzione della tiroide contribuendo alla sintesi degli ormoni T3 e T4 = interagisce con altre sostanze nutrienti che svolgono funzioni antiossidanti Fonti di selenio animale: carne (in particolare maiale o frattaglie), pesce, uova Fonti di selenio vegetale: patate, noci brasiliane e noci di cocco (spesso coltivate in terreno ricco di selenio) Il Fluoro o più precisamente il fluoruro è molto utile per la nostra salute, anche se non è ancora certo che sia indispensabile. La sua principale fonte non è un alimento ma l’acqua stessa. Previene la carie dentaria, previene l’osteoporosi ed è un coadiuvante nella terapia di questa malattia; tra coloro che bevono acqua fluorizzata, si è registrata nota una minore incidenza della calcificazione che negli anziani si manifesta non solo a carico dell’aorta, ma anche delle valvore cardiache, dei tendini e di altre strutture muscolo-scheletriche, contribuendo all’indurimento delle arterie. Fonti di fluoro: acqua potabile, frutti di mare, carne (specialmente se comprende anche le ossa), the.
condividi sui tuoi social
...
Share