www.phyto-fitness.eu                                         info@phyto-fitness.eu                                                  Copyright(c) Phyto-Fitness
per uno stile di vita sano e attivo consulenza personalizzata
Benvenuti Nutrizione Cosmetica Acqua Contatto
info@phyto-fitness.eu
Cosmetica - invecchiamento
Sintomi e influenze
Phyto-Fitness
I SETTE SINTOMI DI INVECCHIAMENTO DELLA PELLE Sintomo 1: il contenuto di acqua nella pelle si riduce rendendola più arida Sintomo 2: la produzione di collagene rallenta e la struttura della pelle risulta meno elastica. La pelle perde memoria, resistenza ed elasticità Sintomo 3: il metabolismo rallenta conferendo alla pelle un aspetto opaco, arido Sintomo 4: il rinnovamento cellulare rallenta il ritmo, le cellule morte si accumulano sulla superficie della pelle conferendole un aspetto cinereo e opaco Sintomo 5: rallenta il ritmo di recupero dei danni da raggi UV. Si osserva l'iniziale formazione di macchie scure provocate da una irregolare produzione di pigmento Sintomo 6: la riserva di sostanze nutritive assenziali tende a esaurirsi Sintomo 7: si riduce la capacità naturale di riparare e compensare i danni ambientali FATTORI CHE INFLUISCONO SULLA PELLE I radicali liberi Se potessimo analizzare l'attività cellulare del nostro corpo attraverso un potente microscopio, ci troveremmo di fronte, tra i vari elementi anche alcune molecole note come radicali liberi. I radicali liberi aggrediscono le cellule sane nell'organismo, lacerano la membrana cellulare compromettendone funzionalità e struttura, fino a distruggerla. Un radicale libero ne origina altri, in una reazione a catena denominata ossidazione, che ha particolari effetti sulla pelle e soprattutto ne causa l'invecchiamento precoce. Questo fenomeno si manifesta sotto forma di sottili linee, di rughe, di una pelle non uniforme e opaca, con perdita di tonicità e di elasticità. Lo stesso processo di ossidazione che fa scurire le mele una volta sbucciate e arrugginire il ferro. Che cosa sono i radicali liberi? I radicali liberi sono molecole di ossigeno presenti nel nostro corpo. Un atomo di ossigeno stabile è composto da 8 elettroni (fig. 1). Nelle molecole dei radicali liberi manca uno di questi 8 elettroni (fig. 2). Quando un radicale libero rilascia o sottrae un elettrone, si forma un secondo radicale. Questa molecola a sua volta circola e ripete il processo verso una terza molecola, continuando a generare prodotti sempre più instabili. Potenzialmente, questa reazione a catena è in grado di danneggiare qualsiasi cellula del nostro corpo, anche le cellule del DNA. Con il passare del tempo, il danno può influire in modo permanente sulla capacità di recupero delle nostre cellule; di conseguenza, la pelle invecchia prematuramente. Gli antiossidanti: efficace antidoto ai radicali liberi Il termine "antiossidante" letteralmente significa "contro l'ossidazione". Effettivamente, gli antiossidanti attuano una "crociata" contro i radicali liberie i processi di ossidazione che danneggiano la nostra pelle e la nostra salute. Gli antiossidanti sono molecole di ossigeno con un elettrone in più (fig. 3). Attirano i radicali liberi e poi li neutralizzano facendo loro dono di un elettrone extra e ricovertendoli così in normali molecole di ossigeno (fig. 4). In questo processo gli antiossidanti perdono efficacia; per questa ragione vi è un costante bisogno di ripristinare le risorse antiossidanti. Antiossidanti presenti nell'organismo: - superossido dimutasi (enzima cellulare che annulla i radicali liberi) - glutatione (un aminoacido in grado di disintossicare e difendere l'organismo dai danni provocati dal fumo e dalle radiazioni) Antiossidanti esterni: Vitamina A, C ed E, alcuni minerali tra cui selenio e zinco, Tè verde, frutta e verdura, estratto di semi d'uva, curcuma Il sole Oggi sappiamo che l'energia solare è responsabile dell'80% dei danni alla nostra pelle. Se vivessimo senza esporci ai raggi dannosi del sole, alcune diffuse sintomatologie come le rughe più sottili, le macchie scure (iperpigmentazione) e i tumori della pelle sarebbero molto più rari. Come molti sanno, nei prodotti per la cura della pelle il livello di protezione è spesso indicato come protezione UV, dove UV sta ad indicare Ultravioletti, raggi invisibili emessi dal sole. Quando una pelle normalmente chiara si abbronza, evidenzia il tentativo del corpo di proteggersi dai raggi UV. L'eccesso di sole espone al danno causato dai radicali liberi, che minano l'integrità del sistema di difesa della pelle. Appena il collagene e l'elastina perdono la loro efficacia, la pelle comincia a ridurre la sua capacità di ripresa immediata. Si formano le rughe più sottili, che diventano poi solchi profondi.
condividi sui tuoi social
...
Share